L’Aga parla in favore dei Casinò

 July 26, 2014      
 Gioco online   

Qualche giorno fa sul Wall Street Journal era stato pubblicato un’articolo che parlava in favore dei Casinò americani e consigliava a tutte le legislazioni di appoggiare al 100% i Casinò in quanto rappresentano una fonte importantissima sotto il punto di vista dei posti di lavoro ed anche sotto quello delle entrate per l’erario.
Geoff Freeman, presidente e CEO dell’AGA (America Gaming Association) proprio a riguardo di questo articolo ha confermato che vi è il bisogno di un appoggio più favorevole verso il gioco, cosa che in quest’ultimo periodo sta avvenendo.
Infatti gli elettori di tutti gli schieramenti politici vedono il gioco in maniera molto più favorevole in confronto a prima e stanno diventando sempre più consapevoli che i Casinò sono una forma tradizionale di intrattenimento e un supporto importante per l’occupazione e per le entrate economiche di tutto il paese.
In questo momento molte case da gioco stanno facendo un’enorme fatica per tirare avanti, sia per la concorrenza agguerrita ma anche per il fatto che devono sopportare un’onere normativo pesantissimo, calcolate che ad oggi un Casinò paga le tasse sei volte di più in confronto ad un’attività normale.
Secondo molti il modello fiscale che è stato adottato è una vera e propria tortura per tutte le case da gioco terrestri.
Tutto il gruppo politico dovrebbe cercare di studiare un modo per rafforzare le collaborazioni con tutte le case da gioco presenti sul territorio americano altrimenti c’è il rischio serio di arrivare al punto di perdere posti di lavoro importanti, ed il paese in questo momento non può assolutamente permetterselo.
Oltre questo si perderebbero anche delle entrate economiche che sono altrettanto importanti in quanto supportano dei servizi pubblici essenziali.

fonte www.casinoitalianionline.net

Gioco su mobile le nuove frontiere

 April 2, 2014      
 mobile   

Il social gambling ed il mobile sono oramai le nuove frontiere di mercato del gioco online.
A tutt’oggi il nostro paese copre il 22% di tutto il comparto mobile del mondo ed i margini di crescita sono ancora molto alti.
Il 2013 ha fatto registrare una crescita del 26% degli smartphone che sono arrivati a 39 milioni di pezzi venduti.
Anche i tablet hanno fatto registrare un’incremento imponente, pari all’80% con quasi 7 milioni di pezzi venduti in più rispetto al 2012.
Di conseguenza anche gli operatori che forniscono applicazioni a tema si sono triplicati dal dicembre del 2012. visto che sono nati numerosi casino per iphone
Il settore più presente sugli smartphone è quello delle scommesse in real money seguito da quello dei Casinò e dal Bingo.
Sui tablet invece, in testa alla classifica troviamo i Casinò seguiti dalle Scommesse sportive e dal Poker cash.
Il passo successivo sarà quello dei social network, facebook ha già lanciato la sua applicazione per le Scommesse sportive e Poker cash in real money e stà già preparando il suo ingresso nel mercato spagnolo ed italiano.

Giochi di carte la variante Tequila Poker

 April 2, 2014      
 poker   

Tutti gli appassionati di giochi di carte conosceranno bene il Blackjack o Five Card Draw ma quanti di voi conoscono la variante Tequila Poker offerta da tutti quei portali online che usano il software Playtech per la loro piattaforma.
Questa variante di poker mescola fra loro queste due tipologie di giochi rendendo il Tequila poker il più veloce fra quelli offerti dai Casinò online.
Prima di iniziare a descrivere questa tipologia di gioco dobbiamo dire che il Tequila poker include al suo interno due giochi differenti, il Tequila poker ed il Tequila High.
Anche se queste due tipologie di giochi fra loro hanno poche differenze, la mossa vincente è quella di riuscire a capire quando giocare in un modo e quando in un’altro.
Nel Tequila poker online le carte distribuite dal dealer possono essere combinate con quelle presenti nel board per riuscire a costruire la mano migliore di poker 5 card draw.
Nel Tequila high le carte vengono conteggiate con la stessa metodologia del Blackjack seguendo sempre il loro valore nominale, figure dieci punti e assi undici.

Per cominciare a provare questa variante vi consigliamo di giocare nelle poker room più facili.
Il gioco si divide in due fasi:

Prima fase
Vi verranno consegnate 4 carte scoperte e vi verrà chiesto se continuare il gioco con le regole del Tequila poker o Tequila high, scelta importantissima per la buona riuscita finale della mano.

Seconda fase
Se decidete di usare le regole del Tequila Poker utilizzerete quelle del Five Card Draw, in questo caso la vittoria sarà data dalla mano più alta di poker utilizzando le carte personali abbinate a quelle posizionate sul board.

Seconda fase (Bis)
Se invece deciderete di utilizzare le regole del Tequila High per continuare il gioco allora l’unico modo per vincere sarà quello di avere la mano di valore più alto con una combinazione di cinque carte.
Ricordate che in questo caso le regole saranno quelle del Blackjack ma il valore dell’asso sarà sempre di 11.

Gioco online ancora attivi siti non aams

 April 2, 2014      
 Gioco online   

In questi primi mesi dell’anno il mercato del gioco a distanza con i suoi Casinò online italiani ha migliorato le sue entrate economiche e ovviamente se cresce il suo fatturato di conseguenza aumenta anche il gettito fiscale nelle casse dello stato.
Sino ad ora la cifra si aggira attorno al miliardo di euro sia dalle imposte dirette che indirette.
Il settore è nettamente in un periodo molto positivo nonostante la crisi che ha colpito il settore del poker online.
Soltanto le imposte dirette sono aumentate dell’1.3% arrivando a 988 milioni di euro, sul fronte delle imposte indirette invece, lo stato nel 2013 ha incassato la bellezza di 12,6 miliardi di euro facendo registrare un’aumento dello 0,5% pari a 68 milioni di euro.
Nonostante questi risultati il mercato del gioco illegale non è stato del tutto debellato, appunto per questo il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di intervenire in maniera più imponente chiamando in causa le più importanti software house presenti sul mercato.
Nonostante siano stati oscurati più di 5.000 siti in questi ultimi otto anni ci sono ancora parecchie piattaforme di gioco illegale ancora attive, ecco perchè il Ministero delle Finanze e dell’Economia ha chiesto alle principali software house che forniscono i loro prodotti un’aiuto.
La Playtech, per esempio ha fatto sapere che è disponibile a passare gli account di gioco dalle piattaforme illegali a quelle legali.

Sicuramente, per non perdere competitività in un mercato che conta anche altri brand come Net Entertainment e Microgaming podrebbero presto dare la loro disponibilità.
Oltre questo ci potrebbe anche essere il rischio che le società che non seguissero tali direttive si ritrovino a pagare multe salatissime.

Stop alle nuove slot vlt

 April 2, 2014      
 Nuove slot   

L’Onorevole Giorgia Meloni si è pronunciata dicendo si allo stop di 5 anni per le nuove slot machine.
La cosa era stata proposta dalla Commissione Affari Sociali della Camera che aveva appunto chiesto esplicitamente il blocco alla commercializzazione delle nuove slot machine e videolottery nel mercato italiano per i prossimi 5 anni.
Questa è sicuramente una vittoria per tutte le famiglie italiane che si trovano ad affrontare una delle più grandi emergenze sociali del nostro tempo.
La Meloni ha ufficialmente ringraziato il collega marco Taglialatela che si è fatto promotore dell’emendamento e che è stato accolto con molta sensibilità dalla relatrice sul gioco d’azzardo patologico Paola Binetti.
La Meloni ha inoltre dichiarato:

“Crediamo nel ruolo centrale dello Stato nella lotta contro questa dipendenza patologica, un fenomeno sempre più dilagante anche a causa della crisi economica e che è molto sentito dai cittadini. Lo dimostra anche il fatto che il quesito sulle slot machine e le sale da gioco contenuto nelle recenti primarie di FdI-An è stato uno dei più votati”.